AVVOCATO PIETRO CELLI – FONDATORE

Conseguita la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze nel 2001, con tesi in Procedura penale (“I nuovi profili del giudizio abbreviato” – Relatore Prof. Paolo Tonini), ha frequentato la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali sempre presso l’Ateneo fiorentino conseguendo il titolo di Specialista in Professioni Legali nel 2003.

È iscritto all’Ordine degli Avvocati di Firenze dal 2005 ed è abilitato al patrocinio davanti alle Giurisdizioni superiori.

Formatosi presso primari studi legali di Firenze e Roma operanti nell’ambito del diritto amministrativo e civile, ha acquisito specifiche competenze in materia di contratti pubblici, edilizia e urbanistica, espropriazioni di pubblica utilità, ambiente, sanità, trasporti, contratti d’impresa, proprietà e responsabilità civile.

Nell’anno 2007 ha avviato il proprio studio legale in Firenze.

Nel corso della sua carriera professionale ha maturato una significativa esperienza in diversi settori del diritto amministrativo, in particolare nell’ambito del diritto dei beni culturali e del pubblico impiego, occupandosi di questioni giudiziali e stragiudiziali relative ad abilitazioni professionali, pubblici concorsi e progressioni di carriera nell’ambito delle amministrazioni pubbliche.

Da diversi anni presta la propria assistenza in favore del personale dipendente del comparto Difesa e Sicurezza, in particolare del personale della Polizia di Stato, che assiste per ogni questione inerente al rapporto di servizio, anche nei procedimenti disciplinari e per questioni pensionistiche davanti alla Corte dei conti.

Esperto di ricorsi collettivi dinanzi al Giudice amministrativo, ha patrocinato molte cause in materia di concorsi pubblici per l’accesso ai ruoli delle amministrazioni dello Stato e di concorsi interni per le progressioni di carriera.

Sensibile alle esigenze di tutela del patrimonio storico, artistico e culturale delle Nazioni, segue con interesse le attività del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale e fornisce la propria assistenza anche a Stati stranieri nel caso di beni culturali illecitamente esportati e per l’eventuale recupero o restituzione degli stessi in base alle convenzioni internazionali.

 

 

AVVOCATO NICOLA CARPENTIERO – ASSOCIATO

Ha conseguito la laurea presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Firenze con il massimo dei voti e la lode con una tesi sul giudicato civile (Relatore Prof. Remo Caponi – a.a. 2011/2012). Sempre presso l’Università di Firenze, ha conseguito una laurea triennale in Filosofia con il massimo dei voti e la lode con una tesi su Havelock interprete della Repubblica di Platone (Rel. Prof. Gianluca Garelli – a.a. 2006/2007).

Ha fatto pratica professionale forense fin dal 2013 presso un primario studio legale fiorentino e ha intrapreso la libera professione a far tempo dal gennaio 2016, avendo conseguito in precedenza la relativa abilitazione sostenendo l’esame presso la Corte d’Appello di Firenze.

Nel corso della sua carriera professionale ha maturato una significativa esperienza in diversi ambiti del diritto amministrativo, civile e contabile, occupandosi, tra l’altro, di controversie in materie di pubblico impiego e concorsi, edilizia e urbanistica, espropriazioni per pubblica utilità, contratti pubblici, appalti e concessioni, commercio e attività produttive, sanzioni amministrative delle Autorità indipendenti e responsabilità civile e disciplinare di professionisti e magistrati, nonché di responsabilità amministrativa contabile-erariale e di tutela dei diritti fondamentali dinanzi alla Corte europea dei Diritti dell’Uomo.

 

 

AVVOCATO FERDINANDO BARTOLOMEO – ASSOCIATO

Laureatosi in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze nel 2017, fin dalla durata del corso di studi approfondisce le materie e tematiche correlate al Diritto amministrativo, sostanziale e processuale, discutendo una tesi dal titolo “La nullità del provvedimento amministrativo: emersione di un istituto”, relatore Prof. Wladimiro Gasparri.

Ha iniziato a svolgere la pratica forense a Firenze nello Studio Legale Celli, presso cui si è formato. Qui ha operato prevalentemente nell’ambito del Diritto amministrativo, con specifico riferimento ai profili pubblicistici del Diritto del lavoro e del Diritto dei beni culturali, acquisendo altresì una significativa esperienza in tema di pubblici concorsi per l’accesso all’impiego presso le Pubbliche Amministrazioni e di concorsi interni per le progressioni di carriera dei dipendenti pubblici.

Ha ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione forense nella sessione di esame 2019 ed è iscritto all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Firenze a far data dal gennaio 2021.

Collabora da sempre con lo Studio, del quale diviene socio non appena conseguita l’abilitazione.

Già dopo il conseguimento della laurea, ha partecipato a un progetto di ricerca presso il Dipartimento di Diritto Pubblico della stessa Università di Firenze in materia di Diritto degli enti locali, nel cui ambito è divenuto autore di alcune pubblicazioni.

Sempre in ambito universitario, nel novembre 2018 ha partecipato a un panel di ricerca in occasione della Conferenza d’inaugurazione della sezione italiana della International Society of Public Law (ICON-S), presentando un paper dal titolo “La mutabilità dei confini metropolitani”.

Attualmente prosegue la collaborazione con l’Ateneo fiorentino a progetti di ricerca nel settore del Diritto pubblico.

Nel corso della sua giovane carriera professionale ha maturato esperienza e competenze pratiche in svariati ambiti del Diritto amministrativo sostanziale e nello svolgimento delle attività connesse ai giudizi dinanzi ai Tribunali Amministrativi Regionali.

Consapevole della sempre maggiore settorializzazione delle discipline normative, oggi rivolge i suoi studi all’approfondimento delle tematiche connesse al pubblico impiego (presso gli enti locali, sanitari ed universitari), ai concorsi pubblici (nazionali e locali) e, in generale, al diritto degli enti locali, nonché ai profili civilistici e pubblicistici del diritto dei beni culturali, ambientali e paesaggistici.