INIZIATIVE IN CORSO

ESPROPRIAZIONI PONTE SULLO STRETTO

Le tutele per i proprietari degli immobili interessati

 

Con avviso del 3 aprile 2024, la società Stretto di Messina S.p.a., in qualità di concessionaria della progettazione, realizzazione e gestione del collegamento stabile tra la Sicilia e la Calabria (cosiddetto “Ponte sullo Stretto”, comprensivo dell’opera di attraversamento e delle relative opere a terra), e quale titolare ex lege del potere espropriativo, ha comunicato – ad ogni effetto di legge – l’avvio del procedimento per l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio sulle aree non interessate dal progetto preliminare dell’intervento (approvato con delibera CIPE n. 66/2003) e per la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera.

L’avviso è corredato del Piano particellare di esproprio e dell’Elenco delle Ditte proprietarie.

Sono interessate dalla realizzazione dell’intervento le aree ubicate nei seguenti Comuni:

versante Calabria

Provincia di Reggio Calabria

  • Villa San Giovanni (fogli catastali n. 1, 2, 3, 4, 6, 7, 8, 9, 10, 11 e 12)
  • Campo Calabro (fogli catastali n. 2, 3 e 6)
  • Gioia Tauro (fogli catastali n. 3, 7 e 8)
  • Seminara (foglio catastale n. 23)
  • Terranova Sappo Minulio (foglio catastale n. 4)
  • Varapodio (foglio catastale n. 2)

Provincia di Vibo Valentia 

  • Nicotera (foglio catastale n. 24)
  • Limbadi (fogli catastali n. 22 e 23)

versante Sicilia

Provincia di Messina 

  • Messina (fogli catastali n.19, 22, 36, 40, 41, 43, 44, 46, 47, 60, 61, 62, 77, 78, 88,89, 98, 99, 102, 108, 119, 120, 140, 141, 144, 152, 153 e 230)
  • Saponara (fogli catastali n. 1 e 2 )
  • Torregrotta (fogli catastali n. 1 e 2)
  • Valdina (fogli catastali n. 1 e 2)
  • Venetico (fogli catastali n. 1 e 2)
  • Villafranca Tirrena (fogli catastali n. 1, 3 e 5)

L’intervento consiste nella realizzazione

  • del ponte sospeso e delle relative strutture portanti (torri e blocchi di ancoraggio)
  • dei collegamenti stradali e ferroviari di adduzione per circa complessivi 40 km sul versante Calabria e sul versante Sicilia
  • dei cantieri necessari all’intervento
  • dei siti di deposito di materiale

per cui sono migliaia i soggetti i cui beni immobili risultano interessati dall’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e dalla dichiarazione di pubblica utilità dell’opera.

L’avviso è finalizzato a garantire la partecipazione al procedimento di tali soggetti.

Il Progetto definitivo, il Piano particellare, l’Elenco delle ditte proprietarie e la Relazione esplicativa potranno essere consultati per 60 giorni, a partire dall’ 8 aprile 2024, oltre che presso le sedi di Villa San Giovanni e Messina indicate nell’avviso (l’accesso potrà avvenire in giorni e orari prestabiliti) anche on line attraverso il sito della società Stretto di Messina (https://www.strettodimessina.it).

I proprietari degli immobili indicati nell’Elenco delle ditte e ogni altro interessato avente diritto possono presentare le loro eventuali OSSERVAZIONI in forma scritta entro 60 giorni.

Le osservazioni pervenute nel termine saranno valutate per le definitive determinazioni a cura della società Stretto di Messina in qualità di soggetto aggiudicatore.

LO STUDIO FORNISCE ASSISTENZA AI PROPRIETARI DEGLI IMMOBILI (terreni e fabbricati) che risultano interessati dall’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e dalla dichiarazione di pubblica utilità dell’opera e che desiderano presentare osservazioni.

L’assistenza è fornita per la tutela dei diritti e degli interessi legittimi dei proprietari degli immobili ubicati nei seguenti comuni calabresi e siciliani:

CALABRIA

Campo Calabro
Gioia Tauro
Limbadi
Nicotera
Seminara
Terranova
Varapodio
Villa San Giovanni

SICILIA

Messina

Saponara
Torregrotta
Valdina
Venetico
Villafranca

Oltre che ai singoli proprietari lo Studio fornisce assistenza anche ai COMITATI (di cittadini, di proprietari, ambientali) costituiti per la tutela comune di interessi collettivi o diffusi.

INVIA UNA RICHIESTA attraverso il sottostante MODULO DI CONTATTO