BENI CULTURALI

DIRITTO DEI BENI CULTURALI

Il decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 (Codice dei beni culturali e del paesaggio)  è il  principale  riferimento  legislativo  in  materia  ed  attribuisce  al Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo il compito di tutelare, conservare e valorizzare il patrimonio culturale del nostro Paese.

Lo Studio è in grado di fornire consulenza e assistenza legale qualificata in materia di:

  • verifica dell’interesse culturale del bene
  • dichiarazione dell’interesse culturale
  • ricorsi amministrativi avverso la dichiarazione di interesse culturale
  • procedimenti di autorizzazione per interventi di edilizia su beni tutelati
  • interventi conservativi imposti
  • procedimenti per la tutela indiretta, prescrizioni di tutela indiretta e ricorsi amministrativi in materia
  • uso e circolazione del bene di riconosciuto interesse culturale
  • ricorsi amministrativi avverso il diniego di attestato di libera circolazione
  • obblighi di denuncia del commercio, della vendita e dell’acquisto di beni culturali
  • espropriazione  di  beni  culturali  per  fini  strumentali  o  per  interesse archeologico
  • forme di gestione delle attività di valorizzazione dei beni culturali di proprietà pubblica
  • valorizzazione dei beni culturali di proprietà privata
  • sanzioni amministrative e penali

QUESTIONI SPECIFICHE

Lo Studio fornisce inoltre consulenza legale in merito alle seguenti specifiche questioni:

  • vincoli storico-­artistici e paesaggistici
  • valorizzazione del patrimonio culturale
  • beni archeologici
  • scoperte archeologiche fortuite e premi per il ritrovamento di beni di interesse archeologico

vedi elenco completo

ESPERIENZE RILEVANTI

Tra il 2009 e il 2019, l’avvocato Pietro Celli ha assistito continuativamente la categoria dei restauratori di beni culturali nel lungo processo di acquisizione della qualifica professionale ai sensi e per gli effetti dell’art. 182 del d. lgs. 42/2004.

A seguito dell’entrata in vigore della legge 14 gennaio 2013, n. 7 (recante “Modifica della disciplina transitoria del conseguimento delle qualifiche professionali di restauratore di beni culturali e di collaboratore restauratore di beni culturali“), ai cui lavori preparatori ha preso parte in qualità di consulente legale di una delle maggiori associazioni di categoria (v. DDL Senato n. 2794_2011), ha assistito gli interessati nell’ambito di ricorsi collettivi proposti dinanzi al T.A.R. del Lazio per ottenere l’attuazione della nuova disciplina legislativa (nel numero 68/2013 della rivista specialistica ‘ANANKE è stato pubblicato un suo commento alla legge n. 7 del 2013 – Ananke 68 cecchi celli).

Nel 2014 ha iniziato ad occuparsi di sponsorizzazioni di beni culturali (Estratto articolo Rivista WWD numero del 27.2.2015 (1) fornendo consulenza e assistenza legale specialistica in materia.

Nel periodo 2018-2020 ha assunto la difesa di uno Stato dell’America Latina per il recupero di beni archeologici illecitamente usciti dal territorio nazionale.

Negli ultimi dieci anni è stato relatore in numerosi convegni in qualità di esperto di legislazione dei beni culturali.

PRESTAZIONI PROFESSIONALI

Le prestazioni professionali sono svolte in favore di:

  • possessori in buona fede di beni culturali
  • acquirenti e venditori di beni culturali
  • proprietari di opere e collezioni d’arte
  • Stati esteri (attraverso le rappresentanze diplomatiche)

L’attività professionale è svolta in favore di soggetti pubblici e privati su tutto il territorio nazionale

CONSULENZA E ASSISTENZA LEGALE IN FAVORE DI STATI ESTERI

Lo Studio fornisce assistenza legale in materia di richieste di carattere internazionale di

  • restituzione di beni culturali rubati
  • ritorno di beni culturali illecitamente esportati

Lo Studio assiste gli Stati esteri nei giudizi civili finalizzati all’accertamento della proprietà dei beni culturali usciti dal territorio nazionale in violazione della legge interna che ne regolamenta l’esportazione

OPERATORI DEL SETTORE

Lo Studio fornisce consulenza e assistenza legale ai dipendenti delle amministrazioni pubbliche preposte alla tutela dei beni culturali (dipendenti del Mibact e di altre pp.aa.) e ai professionisti del settore

  • Restauratori di beni culturali
  • Tecnici del restauro
  • Archeologi
  • Archivisti
  • Bibliotecari
  • Storici dell’arte
  • Demoetnoantropologi
  • Antropologi fisici
  • Esperti di diagnostica
  • Esperti di scienze e tecnologia applicate ai beni culturali

    * Letta l'informativa sul trattamento dei dati personali, si autorizza il trattamento dei dati forniti attraverso il presente modulo ai sensi dell'art. 13 del Regolamento europeo (UE) 2016/679